top of page
  • Immagine del redattoreAndrea Ronchi

Il mercato volontario dei crediti di carbonio raggiungerà i 100 miliardi di dollari ($) entro la metà del 2030, con benefici ambientali, economici e sociali

Il mercato volontario dei crediti di carbonio (VCM) potrebbe raggiungere un valore di 100 miliardi di dollari entro la metà degli anni '30.


L'acquisto di crediti di carbonio è in forte crescita e se dovesse raggiungere il valore stimato di 100 miliardi di dollari permetterebbe di ridurre o sequestrare 1,2 miliardi di tonnellate di CO2 equivalente all'anno, pari a circa il 3% delle emissioni totali di oggi.


Secondo l'agenzia di rating del carbonio BeZero Carbon, con questo volume di affari si avrebbero svariati benefici ambientali:


  • sosterrebbe lo sviluppo sostenibile

  • ridurrebbe le emissioni

  • ripristinerebbe una superficie di terra equivalente alle dimensioni del Perù e

  • creerebbe milioni di posti di lavoro.


BeZero stima che un mercato del carbonio da 100 miliardi di dollari vedrebbe circa 700 miliardi di dollari investiti ogni anno in relativi progetti di riduzione e sequestrazione.


I cui ricavi genererebbero fino a circa 60 miliardi di dollari all'anno per contribuire e sostenere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite per il 2030.


I progetti nature-based sviluppati per generare crediti di carbonio, ad esempio, potrebbero ripristinare circa 150 milioni di ettari di terreno e sostenere direttamente circa 17 milioni di posti di lavoro.


Il settore della sequestrazione, invece, potrebbe finanziare circa il 20% del totale necessario per limitare il riscaldamento globale a 1,5°C.


Per far crescere i mercati del carbonio, tuttavia, saranno necessari cambiamenti da parte di governi, aziende, sviluppatori di progetti e intermediari di mercato come le agenzie di rating.


I governi dovrebbero integrare i crediti di carbonio nei loro mercati e le aziende dovrebbero fissare prezzi interni del carbonio e iniziare a integrare questa nuova voce di costo nel loro controllo di gestione.


Gli sviluppatori di progetti dovranno allo stesso tempo fornire progetti di alta qualità e trasparenti e gli intermediari di mercato potranno aiutare nel garantirne la qualità.


In sintesi, il mercato volontario del carbonio ha un grande potenziale per sostenere lo sviluppo sostenibile e creare posti di lavoro, ma sono necessari passi avanti per realizzare appieno questo potenziale.

15 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page