top of page
  • Immagine del redattoreAndrea Ronchi

Indigo Ag stabilisce il record di consegna di crediti di carbonio a Microsoft

Indigo Ag è un'azienda di tecnologia agricola con sede a Boston, Massachusetts fondata nel 2013 che si occupa di migliorare la sostenibilità e la redditività dell'industria agricola attraverso soluzioni scientifiche e tecnologiche innovative.


Recentemente ha fornito a Microsoft 40.000 crediti di carbonio nell'ambito di un protocollo chiamato "Soil Enrichment Protocol".

 

Ma cosa significa questo esattamente?

 

Fra le varie attività, Indigo Ag si occupa anche di agricoltura rigenerativa, ovvero un tipo di agricoltura che mira a migliorare la salute del suolo e a ridurre le emissioni di gas serra.

 

Uno dei modi in cui lo fa è attraverso pratiche come la rotazione delle colture, la riduzione dell'aratura e l'uso di colture di copertura.

 

Queste pratiche permettono di "sequestrare" il carbonio nel suolo, ovvero di immagazzinarlo in modo stabile e duraturo, riducendo così la quantità di CO2 nell'atmosfera.


Ed è qui che entrano in gioco i crediti di carbonio.

 

Un credito di carbonio rappresenta una tonnellata di CO2 che viene rimossa dall'atmosfera o che non viene emessa grazie a un progetto di riduzione delle emissioni.


Le aziende possono acquistare questi crediti per compensare le proprie emissioni e raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità.

 

Nel caso specifico, Indigo Ag ha generato 40.000 crediti di carbonio grazie alle pratiche di agricoltura rigenerativa adottate dagli agricoltori che fanno parte del suo network.

 

Questi crediti sono stati poi acquistati da Microsoft, che li utilizzerà per raggiungere il suo obiettivo di diventare "carbon negative" entro il 2030.



 Il Soil Enrichment Protocol è lo standard utilizzato per misurare e verificare la quantità di carbonio sequestrata nel suolo grazie alle pratiche di agricoltura rigenerativa.


Si tratta del primo protocollo di questo tipo ad essere approvato da un ente di certificazione indipendente.

 

In sintesi, abbiamo un esempio concreto di come l'agricoltura rigenerativa possa contribuire alla lotta al cambiamento climatico, generando crediti di carbonio che le aziende possono acquistare per compensare le proprie emissioni.

 

Si tratta di un approccio innovativo e promettente, che potrebbe avere un impatto significativo sulla riduzione delle emissioni di gas serra a livello globale.


Dean Banks, CEO di Indigo Ag, ha commentato la notizia:

"L'annuncio di oggi è un'importante pietra miliare per il programma Carbon di Indigo e per la nostra crescente gamma di soluzioni di sostenibilità per l'agricoltura".
"Microsoft è leader nell'azione aziendale per il clima, è un attore molto influente nell'eliminazione delle emissioni di carbonio e condivide il nostro impegno a sostenere la transizione verso un sistema agricolo più resiliente e sostenibile."

ha dichiarato Banks.


Brian Marrs, Senior Director of Energy and Carbon Removal di Microsoft, ha dichiarato:

"Il ripristino del carbonio organico del suolo è fondamentale per il futuro dei sistemi alimentari, delle economie e della mitigazione dei cambiamenti climatici".
"Siamo lieti di collaborare con Indigo Ag per far progredire sia l'adozione di pratiche di agricoltura rigenerativa sia la base scientifica del carbonio organico del suolo".

3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page